--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Giacomo Barelli attacca sulla procedura che riguarda il collega Purchiaroni - Il verbale della riunione a Roma da cui è partita la contestazione

“Un’incompatibilità tutta da dimostrare”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli

Fabrizio Purchiaroni, Giacomo Barelli

Viterbo - Consiglio comunale

Viterbo – Consiglio comunale

Viterbo – Una firma sul verbale di una riunione in regione lo scorso 21 giugno. Tema, i rifiuti. Si parla del progetto di sopraelevazione dell’invaso alla discarica in località Fornaci.

Tra i presenti, c’è anche Fabrizio Purchiaroni. Figura come libero professionista, progettista. Insieme a lui, due responsabili di Ecologia Viterbo (Lombardi e Gentile), due rappresentanti della regione (Tosini e Toccacieli) e uno del comune di Viterbo, il dirigente al settore Ambiente, Eugenio Maria Monaco.

Verbale di cui è entrato in possesso il capogruppo FdI Paolo Bianchini e che ha portato alla sospensione del consiglio comunale ieri e all’annunciato avvio della procedura di contestazione d’incompatibilità dalla carica di consigliere per Purchiaroni.

“Un’incompatibilità – attacca il suo collega Giacomo Barelli – tutta da dimostrare”.

Il consigliere Purchiaroni proprio ieri è passato definitivamente all’opposizione, dopo essere uscito da Forza Italia, confluendo nel nuovo gruppo Forza civica, insieme a Barelli. Un debutto di fuoco.

La procedura va avanti, almeno erano queste le intenzioni ieri. Ma c’è chi è pronto a dare battaglia. Oggi è convocata la capigruppo. Non sarà una passeggiata.

Purchiaroni avrebbe predisposto il progetto come libero professionista nel 2017, quando ancora non era consigliere comunale.

Una vicenda complessa, dove niente è scontato. Così come è complessa quella che riguarda l’invaso della discarica a Monterazzano.

Il comune nella conferenza dei servizi del 21 giugno ha espresso parere negativo, motivandolo col fatto che sono stati effettuati controlli solo sui valori di arsenico e fluoruri, ma non su altri parametri. Per questo, riporta il verbale, ritiene opportuno ulteriori approfondimenti. Approfondimenti che la società sostiene d’avere effettuato, con il superamento di ferro e manganese.

Comune di nuovo contrario. Occorre capire se in zona i superamenti sono per ragioni naturali o antropiche.

Nel breve resoconto firmato dai presenti, a parlare sono società, comune e regione. A verbale non ci sono interventi di Purchiaroni.

“È andato lì a spiegare – osserva il consigliere Giacomo Barelli – realizzato nel 2017, quando non era nemmeno consigliere. Questa cosa esce fuori a orologeria, si valuterà nel merito. Chiaro che se esistono incompatibilità vanno risolte, ma mi pare che in questo caso sia tutto da dimostrare, mi pare che non ci sia. È un libero professionista e non è che lo è da oggi e non lo ha mai nascosto”.

Nel frattempo, Barelli non sta con le mani in mano. “Siccome stiamo valutando questa vicenda – osserva Barelli – faccio presente come ce ne siano altre da portare all’attenzione della maggioranza.

Per questo ho chiesto d’avere tutta la documentazione relativa ai 150mila euro di credito per la sentenza passata in giudicato della corte dei conti, nei confronti di Mario Rossi e Mauro Rotelli”.

Giuseppe Ferlicca


Articoli: Paolo Bianchini (FdI): “Su Purchiaroni nessuna azione a orologeria” – Fabrizio Purchiaroni incompatibile? Scatta la contestazione – Entra Marcoaldi nella Lega, capogruppo Micci – Ricci (Pd): “Operazione politica non contro qualcuno ma per la città” – Barelli e Purchiaroni insieme, nasce Forza civica – Che ci fanno Fabrizio Purchiaroni e Giacomo Barelli insieme?


Condividi la notizia:
10 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR