--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Il provvedimento è stato pubblicato sul bollettino ufficiale del 10 ottobre

La Regione Lazio ha autorizzato una centrale fotovoltaica a Poggio della ginestra

di Daniele Camilli

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:


Tuscania – Approvato. La regione Lazio ha autorizzato la “realizzazione ed esercizio di un impianto fotovoltaico a terra della potenza di 17,280 Mwp connesso alla Rnt, nel comune di Tuscania, località Poggio della Ginestra”. Il provvedimento è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio il 10 ottobre. La determinazione regionale è del 27 settembre. La società proponente l’impianto fotovoltaico è la Limes 1 Srl.

A firmare la determina, per conto della regione Lazio, è Flaminia Tosini, direttore delle politiche ambientali e del ciclo dei rifiuti. L’impianto fotovoltaico riguarderà 37 ettari di terreno.


Tuscania

Tuscania


Gli impianti fotovoltaici previsti, oltre 20, per più di 2 mila ettari di terreno, nella zona compresa tra Tuscania (5 impianti), Arlena di Castro (riguarda anche Tuscania, 1), Tessennano (2), Viterbo (3), Tarquinia (4) e Montalto (9), sono stati oggetti del ricorso da parte della soprintendenza diretta da Margherita Eichberg. Al punto che il prefetto di Viterbo Giovanni Bruno ha convocato un tavolo istituzionale che vede contrapposti soprintendenza e aziende del fotovoltaico.

Centrali e impianti fotovoltaici previsti a Tuscania sono in tutto cinque. Più uno che riguarda anche il territorio del comune di Arlena di Castro. Coinvolgeranno in tutto circa 650 ettari, individuati, come ha fatto notare il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci durante l’incontro di fine settembre del tavolo istituzionale in sala Coronas in prefettura a Viterbo, nella zona, quasi 6 mila ettari di terreno su un comune che ne vanta 21 mila in tutto, che verte verso Tessennano, Arlena e Piansano. “Dove c’è già l’eolico”, come ha evidenziato Bartolacci nel corso dello stesso incontro. 


Viterbo - Il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci

Viterbo – Il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci


Le altre centrali, sempre a Tuscania, riguardano le località di Pian di Vico (246 ettari per una potenza di 150 Mwp, società Dcs srl), definito dalla soprintendente Eichberg come uno “tra i 10 impianti più grandi al mondo”, Casalino (41 ettari, 21,504 Mwp, società Limes 2 srl), Le tre sughere, Poggio tondo (in parte), Prato Levantino, Fabbrichella, Rimessa del casale e Castel Ghezzo (194 ettari, 70 Mwp, società Solar Italy 1 srl), Pianaccio di Montebello, Campo, Pagano e Mostarella (82 ettari, 82 Mwp, società Solar Italy 2 srl).


Viterbo - Margherita Eichberg

Viterbo – Margherita Eichberg


Infine, un’ultima centrale fotovoltaica è prevista tra i comuni di Tuscania e di Arlena di Castro. Ottantacinque ettari per una potenza di 49 Mwp in località Le mandrie, Mandria Paoletti e Mandria Consalvi (società Agrosolar 2 srl).

Daniele Camilli


Fotogallery: La riunione in prefettura sul fotovoltaico

Articoli: “Fotovoltaico, Tarquinia ha dato, ha dato, ha dato…” – “Fotovoltaico, cari sindaci dovevate svegliarvi prima…” – “Fotovoltaico, non siamo mica in Arizona…”


Condividi la notizia:
11 ottobre, 2019

Reportage 3 ... Gli articoli

  1. Il miracolo dell'abbazia medievale di San Giusto
  2. Le ricchezze dimenticate della Madonna dell'Olivo
  3. Una donna sta salvando la chiesa di San Pietro...
  4. "Blitz Caffè, in due mesi ho perso diecimila euro di incassi..."
  5. "Vogliamo recuperare vecchie strutture dandogli nuova vita"
  6. Tre Croci, un paese in via di estinzione...
  7. "Viviamo come se fossimo in carcere..."
  8. "Siamo pronti a investire anche nella zona del lago di Bolsena"
  9. "Quando Giggi Petroselli dormiva nelle casapaie..."
  10. "Fotovoltaico, Tarquinia ha dato, ha dato, ha dato..."
  11. La marcia della pace dei Sikh per le vie della città
  12. Piansano, Arlena e Tessennano paesi "in vendita"
  13. I cinquant'anni dell'Uomo tigre...
  14. "C'è mancato poco che mi prendesse in pieno..."
  15. Riello, la nascita di un quartiere
  16. "Fotovoltaico, cari sindaci dovevate svegliarvi prima..."
  17. "Rischiamo di essere investiti tutti i giorni..."
  18. "Don Dante era una persona che anche se ti incontrava dopo trent'anni ti diceva... Ciao Paole'!"
  19. "Fotovoltaico, non siamo mica in Arizona..."
  20. "Quel maledetto goal di Magath..."
  21. Crepe nel coro barocco della cattedrale
  22. I laboratori delle Saline dove si ripopola il mare
  23. "Fiaccole, croce e ricciolo erano veramente messi male..."
  24. "E' inutile spendere i soldi per la strada quando intorno tutto muore..."
  25. La Tuscia ha il più alto consumo di suolo pro capite della regione Lazio
  26. La messa è finita...
  27. Parte in quinta il liceo sportivo del Canonica
  28. La soprintendente Margherita Eichberg salva i quadri delle ex Terme Inps
  29. Ecco che fine ha fatto Viterbo sotterranea...
  30. "Saline, la solita barzelletta all'italiana..."
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR