Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - In 60 giorni assaltati i supermercati Coop e Todis – Bottino complessivo di oltre 18mila euro - Stesse modalità e probabilmente stessa banda di malviventi – Indagini dei carabinieri

Banda dell’esplosivo, due colpi in due mesi a Montefiascone

di Michele Mari

Condividi la notizia:

Montefiascone - Furto con scasso al Todis

Montefiascone – Il furto con scasso al Todis ad ottobre

Montefiascone - La Coop in cui è stato messo a segno il furto

Montefiascone – La Coop in cui è stato messo a segno il furto la notte di Capodanno

Montefiascone - Donna colta da malore - I carabinieri sul posto

Montefiascone – Donna colta da malore – I carabinieri sul posto

Montefiascone – “Banda dell’esplosivo”, due colpi a Montefiascone nel giro di sessanta giorni.

In due mesi sono state due le azioni a Montefiascone ai danni di supermercati.

Stesse modalità, stesso uso scientifico di esplosivo e molto probabilmente stessa banda di malviventi in azione.

Ora è allarme tra i gestori e proprietari di supermarket in città.

Era il 28 ottobre 2019 quando una banda di malviventi è entrata nel supermercato Todis di via Cevoli.

Un’azione pianificata nel dettaglio. I ladri neutralizzarono l’allarme e poi sfondarono un muro. Una volta all’interno, utilizzando dell’esplosivo, aprirono la cassaforte portando via oltre diecimila euro derivanti dagli incassi del fine settimana.

A scoprire il furto lunedì mattina gli stessi dipendenti all’apertura al pubblico.

Sul posto i carabinieri della stazione di Montefiascone insieme ai colleghi al nucleo operativo della compagnia che effettuarono i rilievi scientifici.

Il supermercato rimase chiuso al pubblico per l’intera mattinata e riaperto soltanto nel pomeriggio.

Nuovo colpo a distanza di due mesi nella nottata di Capodanno.

Questa volta in azione probabilmente la stessa banda di malviventi.

Intorno alla mezzanotte, ora fatidica per festeggiare il nuovo anno, i ladri sono entrati nel supermercato Coop di via Cardinal Salotti sfondando un muro esterno nella parte posteriore della struttura. Una volta dentro in pochi minuti hanno fatto saltare in aria con dell’esplosivo la cassaforte con all’interno, da una prima stima, circa ottomila euro.

A dare l’allarme, intorno alla mezzanotte, alcuni residenti della zona che hanno sentito una forte esplosione in concomitanza dei botti di Capodanno.

Immediato l’intervento dei carabinieri, ma in pochi secondi i ladri si sono dati alla fuga con l’incasso. Ingenti i danni al supermercato.

Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Montefiascone insieme ai colleghi dell’aliquota radiomobile della compagnia che hanno effettuato i rilievi scientifici.

Con molta probabilità le due azioni sono collegate.

Infatti le modalità d’entrata nei supermercati, l’uso scientifico dell’esplosivo sono identiche. Anche la pianificazione accurata dei colpi sembra avere la stessa mano. L’ammontare del bottino dei due colpi si aggirerebbe intorno a più di 18mila euro.

La cosiddetta “banda dell’esplosivo”, sembra al momento imprendibile: infatti non avrebbe lasciato tracce e né tantomeno fatto passi falsi. Sulle azioni indagano i carabinieri di Montefiascone.

Da ricordare che i due colpi potrebbero essere collegati a un’altra azione avvenuta sempre a Montefiascone il 15 aprile 2017, sempre ai danni del supermercato Todis, quando ignoti fecero saltare con dell’esplosivo la cassaforte del supermarket che si trovava nelle vicinanze dell’entrata. In quell’occasione i ladri non riuscirono a portare via nulla.

Michele Mari

 


Articoli: Furto con esplosione alla CoopFurto con scasso al supermercato, bottino da oltre 10mila euro


Condividi la notizia:
2 gennaio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR