Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Con l'auto contro un pilone di cemento sulla Falerina - Stanno facendo tutti il tifo per il 22enne in coma dopo il terribile incidente - Oggi i funerali di Stefano Federici e Pierpaolo Bartoloni - Lutto cittadino a Civita Castellana e Fabrica di Roma

Schianto mortale, ancora critiche le condizioni di Leonardo

Condividi la notizia:


Pierpaolo Bartoloni e Stefano Federici

Pierpaolo Bartoloni e Stefano Federici

Leonardo Marroni

Leonardo Marroni

Civita Castellana - Incidente mortale in strada Falerina

Civita Castellana – Incidente mortale in strada Falerina

Civita Castellana – È il giorno del lutto cittadino a Civita Castellana e a Fabrica di Roma per Stefano Federici e Pierpaolo Bartoloni, il 22enne e il 24enne che hanno perso la vita nel terribile incidente di domenica mattina sulla Falerina, la strada che collega i due comuni.

A Civita e a Fabrica sono tutti distrutti dal dolore e ancora sotto shock per due morti così improvvise e premature. E in tantissimi oggi si stringeranno allo strazio delle loro famiglie, conosciute e apprezzate, durante i funerali che verranno celebrati alle 16 nel duomo di Fabrica, dove i due ragazzi, ben voluti da tutti, vivevano.

Tutti stanno anche facendo il tifo per Leonardo Marroni, il loro amico di 22 anni che era alla guida della Toyota Rav 4 che ha sbandato per poi schiantarsi contro un pilone di cemento dell’elettricità nei pressi nel chilometro 3,500. È ricoverato al Gemelli di Roma nel reparto di rianimazione, ma l’emorragia interna sembrerebbe essersi fermata. “Le sue condizioni – fanno sapere dal policlinico della Capitale – sono stabili ma ancora critiche”. I medici sarebbero in attesa di sottoporlo a una tac all’addome per sincerarsi delle condizioni degli organi, in particolare fegato e milza.  

L’incidente intorno alle 7,45 di domenica. I tre ragazzi, che viaggiavano verso Fabrica, erano di ritorno da un sabato sera in discoteca. L’impatto, dopo aver accompagnato un quarto amico a casa e dopo aver fatto colazione in un bar di Civita. I carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente, e al vaglio hanno passato anche le telecamere di sorveglianza presenti sulla Falerina. Ma non sarebbero state d’aiuto: l’ultima sarebbe troppo distante dal luogo in cui si è verificato lo schianto. Ciò che è certo è che i giovani avrebbero fatto tutto da soli: nessun’altra auto, infatti, sarebbe rimasta coinvolta.

Il pm Stefano d’Arma coordina le indagini e ha disposto un esame esterno sui corpi di Stefano e Pierpaolo, eseguito ieri pomeriggio all’ospedale Andosilla di Civita, e di sottoporre all’alcol e drug test chi era alla guida della Rav 4. A lanciare l’allarme, domenica mattina, è stato un passante. Sul posto si sono precipitati i carabinieri e i vigili del fuoco, che hanno liberato i ragazzi dalle lamiere. L’auto, dopo essersi scontrata contro il pilone, si è adagiata sul fianco destro. Il 118 è intervenuto con due ambulanze e un elicottero.


Fotocronaca: Mortale sulla Falerina – Auto fuori strada, due morti

Articoli: Domani l’addio di Fabrica di Roma a Pierpaolo e Stefano – Schianto mortale, due paesi sgomenti: “Arrivederci ragazzi, Leo riprenditi…” – La serata in discoteca, la colazione al bar e poi lo schianto mortale… – Mario Scarnati, sindaco Fabrica di Roma: “Le telecamere potrebbero rivelarci cosa è successo ai ragazzi” – Auto va a sbattere contro un pilone di cemento, due ragazzi morti e un ferito gravissimo


Condividi la notizia:
14 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR