--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - In collaborazione con la Caritas, un pomeriggio dedicato agli altri

Capelli gratis a chi non può permettersi la parrucchiera, Sara ci dà un taglio

Condividi la notizia:

Sara Buono

Sara Buono

Montefiascone – (sil.co.) – Capelli gratis a chi non può permettersi la parrucchiera. Sara ci dà un taglio: “E’ arrivato il momento di ringraziare rendendomi in qualche modo utile io agli altri e fare i capelli è l’unica cosa che so fare”, spiega. 

Non ha dubbi Sara Buono, la parrucchiera transessuale di Montefiascone che col voto di domenica scorsa, per la prima volta da elettrice, come certificato finalmente dall’anagrafe, ritiene chiuso il percorso iniziato tanti anni fa per raggiungere l’obiettivo di un’identità a tutti gli effetti femminile. 

Sara, 36 anni, d’origine napoletana, ha cambiato chirurgicamente sesso. Un iter umano, medico e burocratico lunghissimo, che l’ha provata sia fisicamente che psicologicamente. Ultimo tassello, la tessera da elettrice che le ha permesso per la prima volta di votare da Sara alle europee del 26 aprile. 

“Volevo fare qualcosa per chi, come è successo a me, si trova in condizioni di vulnerabilità e debolezza. Un modo per ringraziare le tante persone da cui ho ricevuto affetto e solidarietà nei momenti più duri e difficili. Ma anche un modo per cominciare un altro cammino, a fronte della mia rinascita e della mia nuova vita, impegnandomi a favore degli altri, facendo qualcosa di socialmente utile”, spiega.

Mi sono detta: ma io cosa so fare? So tagliare i capelli. Così, d’accordo con la Caritas Diocesana di Montefiascone, mi sono offerta di dedicare un pomeriggio, lunedì 3 giugno, dalle 14 alle 18, a tagliare i capelli gratuitamente alle persone che mi saranno indicate dai volontari, per le quali anche un seduta dal parrucchiere può essere un problema. Mi rendo conto che è una piccola cosa, ma ci sono momenti nella vita in cui anche un piccolo gesto ti fa stare meglio e sentire meno solo. E per me i piccoli gesti sono stati di enorme importanza”. 


Condividi la notizia:
3 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR