--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Martina Minchella, ex segretaria Pd, dopo l'uscita dal partito parla per la prima volta del Carroccio all'Adnkronos

“Matteo Salvini è un vero leader, se la Lega mi chiama valuterò”

Condividi la notizia:

Martina Minchella (Pd)

Martina Minchella (Pd)

Viterbo – “Matteo Salvini è un vero leader, lo dicono gli italiani”. Martina Minchella che non ti aspetti.

Uscita dal Pd, di cui era segretaria dell’unione comunale e data per prossimo “acquisto” della Lega, parla del Carroccio e del suo leader e anche del suo eventuale ingresso nel partito.

Proprio ieri, il senatore Umberto Fusco, massima espressione leghista sul territorio, aveva escluso il suo ingresso. Oggi arriva la dichiarazione della ex Dem.

“Per ora non c’è stato alcun fidanzamento – dice Minchella all’agenzia di stampa Adnkronos – se arrivasse la proposta, valuterò”. Una dichiarazione non da poco. Da quando è uscita per la prima volta la notizia, si era tenuta più in equilibrio, pur non avendola mai smentita.

“Sono uscita dal Pd a giugno e ora lavoro nel gruppo misto “, precisa Minchella, seppure formalmente il passaggio in consiglio comunale ancora non sia avvenuto. Ieri era assente e la volta scorsa è mancato il numero lega. Poco cambia.

“Cerco di fare un buon lavoro in comune. Sono una nativa democratica, faccio politica da quando avevo 16 anni e mezzo”. Prima Renziana, con il consigliere Francesco Serra, anche lui di San Martino al Cimino, col quale è entrata in consiglio comunale e poi con Giuseppe Fioroni.

“Ormai non mi riconosco più in quel partito, sia per ragioni di carattere territoriali – spiega Minchella – sia per quanto visto nella Tuscia e per le scelte di fondo, a livello nazionale”.

E per fortuna che dal Partito democratico è uscita, altrimenti non si sarebbe trovata d’accordo nemmeno sulle ultime scelte in fatto d’immigrazione, nella vicenda Sea Watch 3.

“Non avrei fatto la raccolta fondi – precisa Minchella – non sarei mai salita sulla Sea Watch, come hanno fatto Orfini e gli altri. La vicenda migranti va risolta a livello europeo, ci deve essere un ruolo forte dell’Unione europea”.


Articoli: Umberto Fusco (Lega): “Martina Minchella non passerà alla Lega”  – E se Martina Minchella passasse dal Pd alla Lega? –  Minchella: “Lascio il Pd, la segreteria e il gruppo in comune” – “Al prossimo consiglio comunale sarò all’opposizione nel gruppo misto” – Martina Minchella dall’inferno del Pd al purgatorio del gruppo misto – “L’uscita di Martina Minchella dal Pd ci sorprende…” – “Cara Martina, dimettiti anche da consigliera” – “Cara Sonia, resto al mio posto perché la legge me lo permette”


Condividi la notizia:
5 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR