--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civita Castellana - A Ilaria Magnanti il compito di delineare il delitto in cui ha perso la vita il 25enne - In passato si è occupata anche di Rudy Guede

Omicidio Luca Sacchi, viterbese la criminologa della famiglia

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Luca Sacchi

Luca Sacchi

La criminologa Ilaria Magnanti

La criminologa Ilaria Magnanti

Civita Castellana – Omicidio Luca Sacchi, viterbese la criminologa della famiglia del personal trainer di 25 anni freddato con colpo di revolver calibro 38. La tragedia è avvenuta la sera del 23 ottobre di fronte a un pub nel quartiere Appio Latino di Roma.

Ilaria Magnanti, giovane criminologa di Civita Castellana, si è laureata all’università La Sapienza e ha collaborato con il Centro studi criminologici di Viterbo. Si è occupata anche del caso di Rudy Guede, che nel carcere di Mammagialla sta scondando una condanna in via definitiva per l’omicidio di Meredith Kercher.

Per la famiglia Sacchi, Magnanti (insieme al collega Nicola Caprioli) dovrà delineare con esattezza l’omicidio in cui ha perso la vita Luca.

Le indagini, coordinate dalla procura di Roma, sono ancora in corso dopo l’arresto dei presunti killer del 25enne Valerio Del Grosso e Paolo Pirino.

Nei prossimi giorni i Ris dell’Arma dovrebbero svolgere delle perizie irripetibili su una serie di oggetti ritrovati di fronte al pub e dopo l’omicidio. Ovvero la mazza da baseball, il bossolo rinvenuto dentro un guanto di lattice blu, lo zaino che avrebbe indossato Anastasia Kylemnyk, la fidanzata di Luca, e che avrebbe contenuto i soldi per l’acquisto di marijuana e che è poi stato gettato in un area incolta di Tor Bella Monaca.


Articoli: Chiesa gremita per il funerale di Luca Sacchi, la fidanzata non c’èOmicidio Sacchi, la madre di Valerio Del Grosso: “Chiedo scusa, provo vergogna”“Omicidio Sacchi, Luca si è difeso dai colpi della mazza”“Nostro figlio era un ragazzo pulito, forse si fidava troppo”Omicidio Sacchi, Del Grosso: “Non volevo ucciderlo, colpa del rinculo dell’arma”Omicidio Sacchi, Pirino: “Ero lì solo per rubare, non sapevo che Del Grosso avesse la pistola”Ragazzo ucciso a Roma, fermati due ventunenniGli organi di Luca verranno donatiColpito alla testa da uno sparo non ce l’ha fatta, è morto il 25enne che ha reagito a uno scippo


Condividi la notizia:
15 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR