Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Il chiarimento arriva dal comandante della polizia locale Mauro Vinciotti

“Nelle mini zone rosse si può passare, ma non si può stazionare senza fare niente”

Condividi la notizia:

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Mauro Vinciotti

Mauro Vinciotti

Viterbo – (e.c.) – “Nelle mini zone rosse si può passare, semplicemente non  si può stazionare senza fare niente”. Il chiarimento arriva direttamente dal comandante della polizia locale Mauro Vinciotti.

Nell’ordinanza firmata dal sindaco Arena, infatti, c’è un punto che non sembra essere molto chiaro ai cittadini che più volte si sono trovati a contattare gli uffici della municipale per avere chiarimenti.

Visto che le sanzioni per i trasgressori vanno dalle 400 alle 1.000 euro le persone non vorrebbero trovarsi, loro malgrado, a dover sborsare fior di quattrini per non aver capito bene come comportarsi.

L’ordinanza dice che le zone rosse della città sono bloccate, causa Covid, per evitare assembramenti “fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private, ivi compreso l’accesso con i veicoli ai passi carrabili e alle aree di parcheggio”.

“E se dopo le 18 devo passare per recarmi da qualche altra parte? Se devo andare/tornare dal lavoro? Se devo semplicemente passare a piedi?” si sono chiesti molti cittadini. La risposta è sì, si può fare.

“Nelle mini zone rosse si può passare – chiarisce il comandante della polizia locale Mauro Vinciotti -, semplicemente non ci si può stazionare senza fare niente”.

Quindi in viale Trento, largo Marconi, piazza della Repubblica, Unità d’Italia, dei Caduti e Martiri d’Ungheria, al parco di valle Faul, via Valle Piatta (scale che conducono alla chiesa di santa Maria della Salute) e via San Clemente (scale che conducono a piazza San Lorenzo) si può transitare. 

Ma non ci si può fermare insieme agli amici a fare quattro chiacchiere come succedeva prima.

Questi luoghi, infatti, sono stati considerati a rischio assembramento.


Articoli: Blocco anti-assembramento dalle 18 anche a viale Trento – Arena “Blocco in viale Trento, decisione presa per le segnalazioni sul pericolo di assembramenti” – Piazze e vie chiuse dalle 18, scatta il blocco anti assembramento – Coronavirus, mini zone rosse a Viterbo

 


Condividi la notizia:
30 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR