Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Operazione antidroga Drum - 61 in manette - Questa l'accusa per il militare arrestato insieme al fratello nel corso del blitz di martedì

Soldi al carabiniere in cambio di informazioni

Condividi la notizia:

B.M.T

B.M.T

C.G.

C.G.

C.O.

C.O.

C.S.

C.S.

C.S.

C.S.

F.L.

F.L.

Gruppo criminale di Marta - Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale di Marta – Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale provincia di Viterbo  - Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale provincia di Viterbo – Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale di  Civitavecchia -  Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale di Civitavecchia – Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale Roma Acilia -  Clicca sulla foto per ingrandire

Gruppo criminale Roma Acilia – Clicca sulla foto per ingrandire

Il materiale sequestrato nel corso dell'operazione

Il materiale sequestrato nel corso dell’operazione

Il capo del Nucleo investigativo Giovanni Martufi

Il capo del Nucleo investigativo Giovanni Martufi

Il colonnello Gianluca Dell'Agnello

Il colonnello Gianluca Dell’Agnello

Il sostituto procuratore Renzo Petroselli

Il sostituto procuratore Renzo Petroselli

Operazione Drum - Uno degli arresti

Operazione Drum – Uno degli arresti

Operazione Drum - Una perquisizione

Operazione Drum – Una perquisizione

– Spaccio, falso e corruzione.

Sono queste le ipotesi di reato a carico di Paolo Conio, carabiniere in servizio alla stazione di Tuscania  (fotocronaca * gli arrestati nella Tuscia * video *  video2).

L’appuntato è tra i 61 arrestati del blitz Drum, la maxi retata antidroga eseguita all’alba di martedì dai carabinieri di Viterbo. In quaranta sono finiti in cella. Gli altri 21 sono agli arresti domiciliari. Dietro le sbarre, anche un’intera famiglia: i Cherubini di Marta, accusati di aver stoccato marijuana, hashish, cocaina e amnè nei loro tre panifici e all’agriturismo “Il Castellaccio” di Marta.

In un anno, Drum è la terza operazione antidroga che scatta a Viterbo e provincia con più di trenta arresti. Ma finora è l’unica che ha visto finire in manette anche un appartenente all’Arma dei carabinieri.

Insieme all’appuntato Paolo Conio è stato arrestato anche il fratello Alessandro.

Il carabiniere è accusato di aver passato informazioni riservate a lui e ad altri indagati. Compreso Oliviero Cherubini, il 33enne gestore dell’agriturismo-centrale dello spaccio.

Tra Conio e alcuni degli arrestati, il pm Renzo Petroselli vede un filo diretto: il carabiniere li avrebbe aggiornati sulla loro posizione, sugli spostamenti e sui controlli della polizia giudiziaria, fornendo anche documenti utili a portare avanti l’attività di spaccio.

Quanto all’accusa di falso, riguarderebbe una firma apposta da Conio su un documento relativo a un indagato. E infine, il reato più grave: corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio. Ovvero: la presunta ricezione di imprecisate somme di denaro da parte del carabiniere, in cambio dei suoi servizi di informatore.

Ieri mattina, l’appuntato si è difeso all’interrogatorio di garanzia. Il suo legale Floro Sinatora ha spiegato che ci sono intercettazioni sbagliate in cui Conio è confuso con il fratello. “Tra l’altro – afferma il legale – non vedo dove sono le esigenze di custodia cautelare. I fatti contestati si estendono, al massimo, fino al settembre 2012. Quali prove potrebbe inquinare? Dove potrebbe scappare? Non ci sono i presupposti nemmeno per ripetere i reati. E anche fosse, gli arresti domiciliari erano sufficienti”.

L’avvocato ha fatto istanza di scarcerazione al gip Salvatore Fanti. La decisione non arriverà prima del parere del pm Petroselli che, ieri mattina, ha assistito all’interrogatorio di Conio. Quello del carabiniere, finora, è l’unico colloquio col gip al quale il pm ha partecipato.

Gli altri continueranno oggi. Al carcere di Civitavecchia saranno ascoltate le donne della famiglia Cherubini. Ammesso che rispondano. 


 Operazione Drum arrestati in carcere

CHERUBINI Oliviero, nato a Viterbo il 16.01.1980

CHERUBINI Santina, nata a Viterbo il 13.05.1977

CHERUBINI Simona, nata a Viterbo il 13.01.1976

CECCHETTI Marco, nato a Tuscania (Vt) il 31.12.1969

CARIA Stefania, nata a Civitavecchia (Roma) il 15.6.1971

CORONA Vincenzo, nato a Tuscania (Vt) il 9.02 .1958

CONIO Paolo, nato a Rieti il 9.7.1974

CONIO Alessandro, nato a Rieti il 9.1.1968

BARTOLACCI Maria Teresa, nata a Tuscania (Vt) l’1.12.1952

DAMIA Angelo, nato a Milano il 30.7.1985

PASQUARELLI Moreno, nato a Viterbo il 9.6.1974

RICCI Natale, nato a Tuscania (Vt ) il 16.10.1956

NATALI David, nato a Montefiascone il 29.8.1986

MARRI Ivano, nato a Civitavecchia (Roma) il 5.4 .1970

ORSINI Massimiliano, nato a Roma il 29. 10.1977

GALLUCCI Gianni, nato a Fermo il 28.6.1985

DEL SAVIO Adelio nato Roma il 15.3.1962

ALBERTI Daniele, nato a Roma il 29.9.1973

PICOTTI Maurizio, nato a Roma il 23.8.1969

RICCIARDI Angelo, nato a Roma l’8.7.1974

FERRANTI Giulio, nato a Roma il 18.7.1955

GIANGRASSO Luciano, nato a Roma il 26.6 .1978

ANGELETTI Antonio, nato a Roma l’11. 12. 1965

MARESCA Gianluca, nato a Roma il 15.10.1981

PAPPAGALLO Roberto, nato a Roma il 18.5.1975

PISCHETOLA Fabio, nato a Roma il 4.8.1984

SALIOLA Stefano, nato a Roma l’11.11.1982

MALVEZZI Cristiano, nato a Roma il 15.2.1991

MORETTI Fabio, detto “Frank”, nato a Roma il 7.5.1980

ANSELMI Cristiano, nato a Roma il 10.5.1985

ROCCO Emanuele, detto “Pischello di Settebagni”, nato a Roma il 18.8.1989

RIZZIERI Antonio, nato a Roma il 25.9.1982

SALTARI Cesare, nato a Roma il 13.4.1973

PERRULLI Natale, nato ad Altamura (Ba) il 28.7.1982

PALERMITANO Alessio, nato a Roma il 24.9.1972

PEPE Luca, nato a Roma l’1.1.1970

PETECCHIA Claudio, nato a Roma il 16.6.1981

VERRECCHIA Mirko (detto “Mazzocco”), nato a Viterbo il 14.7 .1976

TEI Umberto, nato a Viterbo il 16.6.1977

Operazione Drum arrestati ai domiciliari

CHERUBINI Giuseppe, nato a Marta (Vt) il 27.1.1948

CHERUBINI Luciano, nato a Marta (Vt) il 14.6.1969

FRATINI Luisa, nata a Tarquinia (Vt) il 2.10.1990

BELLAPADRONA Sara, nata a Roma il 17.9.1978

EUSEPI Claudio, nato a Piansano il 24.12.1973

MARSILI Roberto, nato ad Arlena di Castro (Vt) il 3.8.1960,

SUHANI Ionut (detto Gianni), nato in Romania il 25.3.1989

DI GIOVANNANTONIO Vincenzo, nato a Viterbo il 31.3.1977

PAOLETTI Alessandra, nata a Subiaco (Roma) il 20.6.1967

SORGENTE Barbara, nata ad Urbino (Ps) l’1.8.1971

PULIATTI Deborah, nata a Messina, il 25.1.1975

RICCI Enzo junior, nato a Civitavecchia (Rm) il 29.9.1981

FURIETTI Giovanni, nato a Marta il 18.6.1970

PIRONE Davide, nato a Roma il 6.7.1983

DE VINCENTIS Andrea, detto “Nicotina”, nato a Roma l’1.11.1987

LA ROCCA Anna, nata a Roma il 20.7.1992

LATINI Chiara, nata a Roma il 16.11.1992

FRANZ Walter, nato a Roma il 20.9.1987

PALLOTTA Maurizio, nato a Roma il 26.11.1969

TULLI Donatella, nata a Poggio San Lorenzo (Ri) il 28.5.1967


Condividi la notizia:
28 giugno, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR