__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni provinciali - Il nuovo consiglio: 6 Pd, 2 Mo.Ri e 4 Centrodestra -

Entrano Serra, Palozzi, Treta e Grancini

Viterbo - Provincia - Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo – Provincia – Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo - Provincia - Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo – Provincia – Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo - Provincia - Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo – Provincia – Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo - Provincia - Pietro Nocchi eletto presidente

Viterbo – Provincia – Pietro Nocchi eletto presidente

20170918_101722

Viterbo – (g.f.) – 13,50 – Terminato lo spoglio, eletto il nuovo consiglio provinciale.

Ce l’hanno, fatta nel Pd: Maurizio Palozzi, Francesco Serra, Aldo Fabbrini, Eugenio Stelliferi, Gianluca Angelelli e Carlo Postiglioni.

Per Moderati e Riformisti, eletti Livio Treta e Massimo Paolini.

Quattro i rappresentanti dell’opposizione, nel centrodestra: Gianluca Grancini,  Pietro Mencarini, Alessandro Romoli ed Elpidio Micci.


– 13,40 – L’ultima fascia riguarda il comune di Viterbo. Il Pd prende 14 voti, Mo.Ri 6, Centrodestra 11.

Francesco Serra (Pd) è il più votato: 7 preferenze, Aldo Fabbrini (Pd) 5, Maurizio Palozzi (Pd) 2.

Livio Treta Mo.Ri ottiene 6 preferenze.

Nel centrodestra: Elpidio Micci e Gianluca Grancini 3, Pietro Mencarini 2, Guido Cianti 2, Alessandro Romoli 1.


– 13,31 – Nei comuni da 10mila a 30mila abitanti, Pd 29 voti, Mo.Ri. 13, Centrodestra 21. Pietro Mencarini (Centrodestra) è il più votato, con 14 preferenze. 

Nel Pd, Carlo Postiglioni 12, Gianluca Angelelli 11, Lina Novelli 2, Maurizio Palozzi 3, Aldo Fabbrini 1.

Mo.Ri: Massimo Paolini 12, Fabio Valentini 1.

Centrodestra: Pietro Mencarini 14, Elpidio Micci 3, Gianluca Grancini 3, Alessandro Romoli 1. 


– 13,20 –  Nei comuni di terza fascia, da 5mila a 10mila abitanti, Pd 63 voti, Mo.Ri. 28, centrodestra 47. Stelliferi (Pd) è il consigliere più votato, con 20 preferenze.

Nei Democratici, Maurizio Palozzi 13, Lina Novelli 11, Francesco Serra 5, Aldo Fabbrini 4, Gianluca Angelelli, Elena Tolomei 3, Giuseppe Mottura 2.

In Moderati e Riformisti: Fabio Valentini 8, Massimo Paolini e Daniela Pizzi 4, Andrea Occhione e Tiziana Cati 2, Loredana Gabrielli 1.

Nel Centrodestra: Alessandro Romoli 13, Gianluca Grancini 9, Guido Cianti, Pietro Mencarini ed Elpidio Micci 6, Carlo Pellegrini 5.


– 13,15 – Nei comuni di terza fascia, da 5mila a 10mila abitanti, Pd 63 voti, Mo.Ri. 28, centrodestra 47. Stelliferi (Pd) è il consigliere più votato. Nei Democratici, Maurizio Palozzi 13, Lina Novelli 11, Aldo Fabbrini 4


– 12,40 – Nei comuni di seconda fascia, da 3mila a 5mila abitanti, Pd 82 voti, Centrodestra 44 e Mo.Ri. 7.

Nel Pd, Maurizio Palozzi 25, Elena Tolomei 23, Eugenio Stelliferi 13, Giuseppe Mottura 10, Gianluca Angelelli  e Aldo Fabbrini e Francesco Serra 3, Lina Novelli 1, Carlo Postiglioni 2.

Nel centrodestra, Alessandro Romoli 11, Stefania Bronzo 9, Gianluca Grancini 8, Elpidio Micci 6, Carlo Pellegrini 5, Consalvo Dolci 2, Pietro Mencarini e Guido Cianti 1.

In Moderati e Riformisti, due voti ad Antonio Quattranni, uno a Livio Treta, Fabio Valentini, Massimo Paolini, Loredana Gabrielli e Susanna Cherchi. 


– 12,26 – A palazzo Gentili si passa alle preferenze dei singoli consiglieri, partendo dai comuni fino a tremila abitanti, il gruppo più consistente. Sono 31. Il Pd prende 145 voti, Centrodestra e civici 73, Moderati e Riformisti 32. Si tratta di voti assoluti, non ponderati.

Il più votato nel Pd è Giuseppe Mottura, con 36 preferenze, Aldo Fabbrini 25, Lina Novelli e Maurizio Palozzi 20, Gianluca Angelelli 15, Elena Tolomei 10, Eugenio Stelliferi 7, Francesco Serra 5, Carlo Postiglioni 1.

In Moderati e Riformisti, Fabio Valentini e Loredana Gabrielli 7 preferenze, Simone Sciarra 5, Livio Treta, Veronica Biguzzi, Tiziano Cati 3, Andrea Occhione e Massimo Paolini 2, Antonio Quattranni 1

Per il centrodestra, Alessandro Romoli 21 preferenze, Elpidio Micci 20, Gianluca Grancini 13, Massimo Bambini 11, Pietro Mencarini, Carlo Pellegrini 5, Guido Cianti 3.


– Pietro Nocchi (Pd e Moderati e Riformisti) è il nuovo presidente della provincia. Ottiene il 57,93% dei consensi, mentre Paolo Equitani (Centrodestra e civici) arriva al 42,07%.

Per Nocchi hanno votato 366 fra consiglieri e sindaci, 249, invece a sostegno di Equitani. 

In base al voto ponderato, i numeri si trasformano in: 503,97 voti a Nocchi e 366,01 a Equitani.

Il candidato del centrosinistra è rimasto avanti in tutte le fasce di comuni, eccetto quella da 5mila a 10mila abitanti, dove ha prevalso il suo rivale.


10,21 –  A Viterbo, 18 voti per Pietro Nocchi e 13 a Paolo Equitani. Come previsto. Con questo ultimo dato, Pietro Nocchi è eletto nuovo presidente della provincia. Adesso lo spoglio prosegue con le preferenze ai consiglieri.


10,14 – Nei comuni fra 10mila e 30mila abitanti prevale Paolo Equitani con 31 voti, Pietro Nocchi 28. Sono Civita Castellana, Montefiascone e Vetralla.


– 10,01 – Nella fascia di comuni da 5mila a 10mila abitanti, 81 voti (151,47 ponderati) a Nocchi e 54 (100,98 ponderati) a Equitani. In questo gruppo rientrano centri come Canepina, Acquapendente, Ronciglione, Montalto di Castro, Soriano nel Cimino, Sutri e Tuscania.


9,50 – Nei comuni da 3mila a 5mila abitanti, 85 voti per Nocchi e 45 per Equitani.


– Pietro Nocchi 154 voti, Paolo Equitani 106.

In provincia è cominciato lo spoglio per l’elezione del presidente e del consiglio provinciale.

Si parte dalla fascia di comuni con popolazione fino a tremila abitanti e il candidato alla presidenza di Pd e Moderati e Riformisti è in vantaggio rispetto a quello del centrodestra.

In base al voto ponderato, a Nocchi prende 7700 voti, 5500 Equitani.

18 settembre, 2017

Provinciali 2017 ... Gli articoli

  1. È il momento di Pietro Nocchi
  2. "Siamo stati determinanti per la vittoria"
  3. "Sapevamo di perdere, ma abbiamo rimesso insieme il centrodestra"
  4. "Primo obiettivo, la ricerca di fondi"
  5. Maurizio Palozzi e Pietro Mencarini i più votati
  6. "L'alleanza tra Pd e Moderati e Riformisti ha funzionato"
  7. "Una vittoria oltre le più rosee aspettative"
  8. "Il Pd c'è ed è forte"
  9. "Il nostro contributo determinante per la vittoria"
  10. "Nocchi saprà guidare la Provincia con forza e autorevolezza"
  11. Elezioni provinciali, ha votato l'87,2%
  12. Aldo Moneta batte tutti, è il primo a votare
  13. Paolo Equitani o Pietro Nocchi, parola alle urne
  14. “Voteremo Equitani, contro le alchimie del centrosinistra fioroniano"
  15. "Il sindaco non mi vota di sicuro..."
  16. "Provinciali, Rifondazione comunista non partecipa al voto"
  17. I probabili eletti e le possibili sorprese
  18. "Le province spariscono, le poltrone rimangono"
  19. “La mia candidatura ha ricompattato la maggioranza”
  20. Caso Montefiascone, centrodestra ancora in fibrillazione
  21. "Voteremo Paolini, per il presidente libertà di coscienza"
  22. “Non ho stretto nessun accordo”
  23. "Voteremo Paolini consigliere ed Equitani presidente"
  24. "Tutti i sindaci sono in campo per vincere"
  25. "Se votassero i cittadini Equitani avrebbe già vinto"
  26. Pietro Nocchi contro Paolo Equitani
  27. La lista Centrodestra unito e civici
  28. Equitani candidato presidente, il centrodestra presenta la lista
  29. La lista Moderati e Riformisti
  30. La lista del Pd
  31. Paolini, Treta e Quattranni con Moderati e Riformisti
  32. Lista Pd consegnata, domenica bestiale per il centrodestra
  33. Lista Pd consegnata, domenica bestiale per il centrodestra
  34. Serra, Paolini e Grancini, siete stati nominati...
  35. "Su Pietro Nocchi tutto il Pd ha fatto quadrato"
  36. Sarà scontro Nocchi - Equitani
  37. Paolo Equitani candidato alla presidenza
  38. Un sindaco di centrodestra rappresentativo...
  39. Elezioni provinciali, Pietro Nocchi candidato presidente per il Pd
  40. Presidenza, nel centrodestra spunta il nome di Equitani

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564