--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Alla convention Forza Italia le bordate all'esecutivo da Mariastella Gelmini che avverte: "Matteo Salvini non è il nostro nemico"

“Tra Pd e M5s un matrimonio d’interessi per paura del voto”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:


Viterbo - Mariastella Gelmini

Viterbo – Mariastella Gelmini

Viterbo - Mariastella Gelmini

Viterbo – Mariastella Gelmini

Antonio Tajani

Antonio Tajani

Viterbo - Mariastella Gelmini

Viterbo – Mariastella Gelmini

Viterbo - Mariastella Gelmini

Viterbo – Mariastella Gelmini

Viterbo – “È il governo degli sconfitti”. Quando la serata ormai arriva a conclusione, alla convention di Forza Italia Mariastella Gelmini riaccende l’attenzione dopo una lunga giornata d’incontri.

Bordate all’esecutivo Pd – M5s.

“Un matrimonio d’interessi per paura del voto – tuona Gelmini – il governo degli sconfitti, hanno perso le elezioni e la coerenza. Sono quelli che da: mai con i 5 Stelle sono passati a 5 Stelle a ogni costo. Per rimanere attaccati alle poltrone”.

La ex ministra azzurra non è meno tenera con Matteo Renzi. “Non sono preoccupata dalla sua formazione politica. Renzi non si può accreditare nel centrodestra, è stato leader Pd, presidente del consiglio Pd, il padre del governo più a sinistra degli ultimi dieci anni. Senza di lui si sarebbe andati al voto”.

A sinistra pure il programma Renziano.

“Il partito si chiama Italia viva, perché non lo può chiamare Viva la coerenza. Non gli appartiene.

Vogliono lo ius soli, il suicidio assistito e sull’immigrazione hanno una posizione che va contro quella rigorosa di Minniti”.

Forza Italia ha un obiettivo: “Dobbiamo dire no al Pd e no ai 5 Stelle, ma non possiamo fare nemmeno un’opposizione debole al governo. Così i voti non li prendiamo. La nostra deve essere un’opposizione dura, senza sconti e non dobbiamo correre l’errore di legittimare il premier Conte, come moderato”.

Quindi un’avvertenza: “Non accreditiamo Salvini come nostro nemico per sfasciare il centrodestra. I nostri nemici sono i 5 Stelle, il Pd e Leu. Ci vuole buonsenso. Non si possono far saltare tutte le amministrazioni in cui governiamo insieme”.


Gallery: La Convention di Forza Italia – Forza Italia, lo stato maggiore a Viterbo

Articoli: Forza Italia, c’è anche Mariastella Gelmini – Stefania Craxi: “Immigrazione, rimpallarsi vite umane non serve” – Casellati: “Serve una più efficace gestione delle politiche migratorie” – “In Italia agricoltura da sempre senza un piano strategico” Tajani: “Non siamo sovranisti ma siamo patrioti” – Sondaggio Tecnè: Lega al 33%, Italia Viva al 3,6%


Condividi la notizia:
21 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR