Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Fabrizio Purchiaroni (Forza civica) attacca sulla somma in bilancio: "Altro che Amsterdam, qui c'è chi vive su Marte"

“380mila euro per Natale, se li spendono mi incateno in consiglio”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Fabrizio Purchiaroni

Fabrizio Purchiaroni

Viterbo – “Non ad Amsterdam, qualcuno vive su Marte”. Per parlare del Natale e dei 380mila euro in bilancio, Fabrizio Purchiaroni (Forza civica) sceglie di usare un titolo di Tusciaweb su un articolo dedicato al degrado nel centro storico. Tanto il soggetto non cambia, è l’amministrazione comunale.

In seconda commissione si discute del documento unico di programmazione e il consigliere d’opposizione attacca sulle spese che la giunta vorrebbe effettuare in vista delle festività nonostante il Covid e che già tante polemiche hanno sollevato.

“Non ad Amsterdam – spiega Purchiaroni – ma qualcuno vive su Marte. Come si dice a Viterbo, 380mila euro hanno la coda lunga”.

Il momento è dei meno adatti, per Purchiaroni. “Consci della pandemia – osserva il consigliere – e del fatto che stanno chiudendo le scuole e che magari arriverà un altro decreto con maggiori restrizioni, noi spendiamo 380mila euro per il Natale? E soprattutto, invece di pensare a stanziare quei fondi all’emergenza Coronavirus, dandoli ai cittadini che ne hanno bisogno?”.

La risposta che si aspetta Purchiaroni è negativa, altrimenti: “Mi incatenerò in consiglio comunale, perché questi non sono soldi nostri”.

E per meglio spiegarsi, si rivolge all’assessore al Bilancio Enrico Maria Contardo: “Con i soldi suoi, lei acquisterebbe un biglietto per andare all’estero in vacanza, senza la certezza che eventualmente sarebbe rimborsato?”. Risposta scontata. “Non ci penso nemmeno”.

A proposito di distanze, l’assessore al Bilancio le prende dal collega Marco De Carolis (FdI) che delle iniziative per il Natale è proponente. De Carolis che ha ribadito il senso della scelta. “Non possiamo immaginare di non programmare il Natale. Abbiamo già perso iniziative importanti, da Santa Rosa a San Pellegrino in Fiore per il Covid”.

Tra gli interventi previsti, 82mila euro sono per un nuovo progetto sulle luminarie, rivedere il mercatino natalizio con casette in legno al posto di quelle attuali, 100mila euro ad associazioni per spettacoli vari, 40mila in miniconcerti nelle piazze e poi il bosco di Natale, gli alberi, promozione con varie ed eventuali.

Purchiaroni non si lascia convincere. “Non essendo soldi nostri, dobbiamo avere l’oculatezza del buon padre di famiglia”.

Al termine di una lunga discussione dalla mattina alle 10 e fino alle 18,30, il dup, che riguarda tutti gli assessorati, è votato e passa a maggioranza, con il sì del centrodestra.

Adesso si passa in consiglio comunale, dove la battaglia continua. Parte della minoranza ha deciso di non partecipare alla riunione pomeridiana, in disaccordo con le modalità di convocazione. Promettendo battaglia direttamente in consiglio. 

Giuseppe Ferlicca


Articoli:  Antoniozzi (Viterbo 2020): “400mila euro per il Natale in tempo di emergenza serrata, sono sgomento” – Spese di Natale e non solo, la giunta Arena torna a ballare – Ricci (Pd): “Quattrocentomila euro per il Natale, vi dovete vergognare…” – Soldi per il Natale, Fondazione non vota e Fdi si incazza


Condividi la notizia:
15 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR