--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Crisi in comune - Il vice capogruppo Pd torna a chiedere le dimissioni del sindaco dopo il fallimento della maggioranza

Ricci: “Caro Marini il campionato è finito”

Condividi la notizia:

Alvaro Ricci

Riceviamo e pubblichiamo – Qualcuno dica al sindaco Marini che il campionato è finito, e il comune di Viterbo è stato retrocesso, giusto per usare una metafora calcistica a lui tanto cara.

Mandi la squadra in ritiro e non ci pensi più.

Una volta tanto, anche se per altri motivi, certifichi il fallimento della sua maggioranza e faccia come la Polverini, si dimetta.

Questi venti giorni trascorsi dalla data delle sue dimissioni, avvenute il 5 settembre, credo siano stati quanto di peggio la maggioranza di centro destra poteva offrire alla città.

Giorni persi a parlare di nomi che entrano e che escono dalla giunta mentre il comune precipita fuori da patto di stabilità per oltre cinque milioni di euro e avvicinandosi sempre di più al crack finanziario.

Ma che importa, molto più importante è cercare equilibri interni alle varie fazioni del Pdl, perché secondo loro è questo che salverà l’economia viterbese.

Ma è proprio certo Marini che una maggioranza tenuta insieme per pure logiche correntizie, priva di qualsiasi coesione al suo interno e completamente avulsa dal comune sentire della gente, possa produrre azioni che vanno nell’interesse collettivo?

Noi avanziamo forti preoccupazioni ed è per questo che porremo in essere ogni azione di contrasto e controllo per evitare che in questi sei mesi, che ci separano dalle elezioni, questa maggioranza raffazzonata ed unita solo dal potere, possa produrre ulteriori danni alla città.

Alvaro Ricci
Vice capogruppo Pd Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
26 settembre, 2012

Crisi a palazzo dei Priori 2012 ... Gli articoli

  1. Entra Luigi Maria Buzzi, esce Daniele Sabatini
  2. Contardo: "Non perderò né il sonno né l'appetito"
  3. Se c'è la Frontini, mozione di sfiducia
  4. Giulio Marini prova a volare
  5. E Marini non dà i nomi degli assessori
  6. Fuori Contardo, pressing per la Frontini
  7. Giulio Marini ritira le sue dimissioni
  8. Entro domani Marini deve decidere
  9. "Sono quello che ha preso più voti"
  10. Zucchi in giunta, Sabatini in panchina
  11. Una nuova giunta a sei e a tempo pieno
  12. “Alle prossime comunali non mi ricandido”
  13. “Un Fracassini basta e avanza”
  14. Giunta a sei e Imu leggermente più bassa
  15. Ah Giu' vai avanti tu che a noi ce vie' da ride...
  16. Fulmini e saette per l'incontro di maggioranza
  17. "Non mi è chiara la posizione di Alleanza"
  18. "Il problema della rappresentatività è una bufala"
  19. "Non abbiamo chiesto assessorati"
  20. I conti senza l'oste
  21. Tutti a casa!
  22. Marini batte un colpo...
  23. "Il sindaco chiuda pure la porta"
  24. Giulio Marini aspetta e spera
  25. La Destra: "Dopo il cieco di Sorrento, arriva il sordo di Viterbo"
  26. Alleanza per Viterbo: "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire..."
  27. "Io aspetto, mi dicano loro cosa intendono fare..."
  28. Sindaco fischia il tutti a casa
  29. "Nessuna concessione al sindaco Marini"
  30. Cerino in mano a Marini...
  31. Ok a Marini, ma più impegno per la città
  32. Salta l'incontro con la Lega federalista
  33. "La delegazione Pdl? Una stronzata"
  34. "Marini dica a Peruzzi che è fuori dalla delegazione"
  35. "Marini ha favorito l'indagine danneggiando la città"
  36. Ok all'incontro con i frondisti dell'ex maggioranza...
  37. Marini pronto a candidarsi con una lista civica
  38. Gabbianelli ha preso un abbaglio...
  39. "Marini ha perso la faccia"
  40. Gabbianelli: Lascio la politica
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR