Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Andrea Micci (Lega) in apertura di consiglio ricorda il 21enne Raffaele Trua e Patrice Tiekone vittime d'incidenti mortali e chiede al sindaco Arena d'intervenire per mettere in sicurezza l'arteria

“Sammartinese strada maledetta, in poco tempo ci sono morti due cari amici”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Viterbo - Consiglio comunale - Minuto di silenzio per Raffaele Trua

Viterbo – Consiglio comunale – Minuto di silenzio per Raffaele Trua

Andrea Micci in consiglio comunale

Andrea Micci in consiglio comunale

Raffaele Trua

Raffaele Trua

Patrice Tiekone

Patrice Tiekone

Viterbo – “Una strada maledetta, in pochi mesi hanno perso la vita due miei cari amici”. Andrea Micci conosceva molto bene Raffaele Trua, il 21enne scomparso nell’incidente sulla Sammartinese. Così come Patrice Tiekone, 40 anni vittima a gennaio di un altro incidente.

In apertura di consiglio comunale, Micci, capogruppo della Lega, prende la parola per chiedere al sindaco Arena, a nome del suo partito e di Fondazione, un intervento presso la provincia, competente per l’arteria che collega Viterbo a San Martino al Cimino.

“Un appello che riguarda strada Sammartinese – spiega Micci – che diventa via Umbria e che conosciamo come strada provinciale 9. Una strada maledetta.

Negli ultimi mesi, due incidenti gravissimi. Hanno perso la vita due miei cari amici, Patrice e qualche giorno fa Raffaele, persone che porterò sempre nel cuore”.

Micci vuole conoscere lo stato della via. “In che condizioni è la strada – continua Micci – da mettere in sicurezza quanto prima. Oltre attappare buche o avvallamenti, ma anche altre iniziative per renderla sicura”.

Micci la chiama maledetta, non a caso. “Negli anni si sono verificati diversi incidenti, coinvolgendo molti concittadini. C’è il viale alberato, assistiamo al parcheggio selvaggio è una via particolare.

Benvengano interventi postumi, ma fanno arrabbiare ancora di più, perché vuol dire che in qualche modo certi eventi si potrebbero evitare.

Chiedo al sindaco d’intervenire presso la provincia per la messa in sicurezza”.

Un minuto di silenzio, l’intervento di alcuni consiglieri, di vicinanza alla famiglia per la perdita. Mentre Lina delle Monache (Obiettivo comune) che è anche consigliera provinciale, anticipa l’avvio di lavori da parte di palazzo Gentili, con la strada sistemata entro settembre.

“È un dolore tremendo – spiega il sindaco Arena – sono vicino alla famiglia.

Anche io mi sono preoccupato per la strada. Stamani ho sentito il presidente Pietro Nocchi, mi ha assicurato subito una sistemazione provvisoria e poi l’avvio di lavoro su 2 chilometri e mezzo di Sammartinese”.

Giuseppe Ferlicca


Articoli: Morte Raffaele Trua, si indaga per omicidio stradale – Il Rotary club Viterbo: “Partecipiamo al dolore per la scomparsa di Raffaele Trua” “Ti immagino mentre cerchi un punto per salire, nella tua ultima arrampicata verso il cielo…” – La città sotto shock per la morte di Raffaele Trua – Raffaele Trua è morto – Raffaele Trua lotta tra la vita e la morte – Va a sbattere contro un albero con la moto, gravissimo ex giocatore di pallanuoto


Condividi la notizia:
30 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR