--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Soriano nel Cimino - Carabinieri - L'uomo beccato con i contanti aveva finito di scontare da pochi giorni una condanna a due anni e otto mesi per detenzione di stupefacenti

Narcotraffico, sequestrati 22.250 euro in banconote da 50

Condividi la notizia:

Carabinieri - La somma in contanti sequestrata

Carabinieri – La somma in contanti sequestrata

Carabinieri - La somma in contanti sequestrata

Carabinieri – La somma in contanti sequestrata

Soriano nel Cimino – Narcotraffico, sequestrati 22.250 euro in banconote da 50.

La strategia dell’arma dei carabinieri di contrasto al narcotraffico nella provincia di Viterbo passa anche attraverso l’individuazione e il sequestro di denaro, provento dell’attività illecita.

In questo quadro si è inserito il sequestro di alcuni giorni fa in un’operazione congiunta tra il nucleo investigativo e la stazione dei carabinieri di Soriano nel Cimino.

In particolare, i militari hanno perquisito R.D., un cittadino albanese che, sei giorni prima, aveva finito di scontare 2 anni e otto mesi di reclusione per una condanna per detenzione di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso, il 3 febbraio 2017, a Viterbo, con 38 chili di marijuana.

“L’uomo – si legge nella nota dei carabinieri – è il fratello di uno degli arrestati nel corso dell’operazione antimafia Erostrato del 25 gennaio scorso”.

La procura della Repubblica di Viterbo, condividendo il quadro probatorio elaborato dai carabinieri, ha disposto il sequestro preventivo di 22.250 euro in contanti, tutta in banconote da 50 euro,  scovata nel corso della perquisizione. Il denaro, come da parere conforme del gip del tribunale di Viterbo che ha convalidato l’arresto, sarebbe collegato all’attività illecita di traffico di sostanze stupefacenti dell’uomo.


Condividi la notizia:
3 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR